Caffè incontro "Cittadini per Mineo" 3 Luglio 2016

Un caffè incontro per parlare dei “Cittadini per Mineo”, ossia tutte le attività svolte nel corso dell’ultimo anno dall’associazionismo menenino. Un momento organizzato dal Centro Studi C.E.S.T.A. e dal MCL “Don Rosario Pepe” di Mineo, in collaborazione con l’Associazione “La Città felice onlus”, l’Associazione Presepisti “Arte e Cultura onlus” e il Distretto Agroalimentare “Terre del Calatino”, che si aprirà con un omaggio a Don Rosario Pepe, uomo di Chiesa che con il suo forte impegno sociale a Mineo ha lasciato un segno indelebile della sua personalità.

Attraverso le esperienze di volontariato sociale, le associazioni si racconteranno nel corso del caffè incontro previsto per domenica 3 luglio 2016 alle ore 19.00 al Bar 921 di Piazza Buglio a Mineo. 

L’organizzazione del Natale 2015 che ha permesso di mantenere intatta una tradizione ormai ventennale per il paese di Mineo e che ha spinto l’associazionismo a farsi carico della preparazione di tutti gli eventi correlati alla tradizione presepista, con la forte presenza dell’Associazione dei presepisti menenina, e l’organizzazione della natività con le scenografie viventi; il taxi sociale, utile a offrire agli anziani la possibilità di raggiungere in maniera gratuita e su chiamata nei fine settimana il cimitero comunale; il servizio di recupero scolastico realizzato dai giovani volontari del MCL a favore di giovani studenti di età compresa tra i 6 e i 13 anni; la biblioteca realizzata all’interno dei locali de “La città felice onlus”, aperta a tutta la popolazione e la relativa campagna di sensibilizzazione al tema del dono di un libro per incrementarla; le raccolte alimentari straordinarie e ordinarie, utili a suddividere le derrate alimentari raccolte a quelle famiglie poco abbienti, anche in occasione delle festività principali; la giornata di volontariato sociale organizzata in collaborazione con i migranti ospiti delle strutture di accoglienza di Mineo per regalare alla città di Mineo una bambinopoli pulita e scerbata; l’attività di sensibilizzazione all’appello lanciato dal Governo, con la proposta della rigenerazione di Villa Margherita, residenza estiva dello scrittore Capuana.

Queste e altre saranno le iniziative che i diversi attori a vario titolo “racconteranno” nel corso dell’incontro; di sicuro non mancheranno nuove proposte già in cantiere quali lo sportello donna, ossia un servizio offerto a tutte quelle donne in difficoltà che necessitano di un aiuto psicologico, legale, e di ascolto, utile a combattere il fenomeno ormai diffuso del femminicidio; e il baratto amministrativo, proposto al commissario regionale del comune di Mineo, già in corso di sperimentazione anche nel territorio del Calatino Sud – Simeto, garantendo ai cittadini di scontare il pagamento delle tasse comunali con lo svolgimento di attività di pubblica utilità.

"Portiamo avanti diverse iniziative che creano nuovi legami sociali e promuovono la cultura della solidarietà e del bene comune. Il prossimo obiettivo è quello di riuscire ai aiutare le persone bisognose a scontare le tasse comunali con lavori di pubblica utilità, anche a Mineo, attraverso il baratto amministrativo. Manteniamo fermo l’impegno assunto con la comunità locale: abbiamo deciso di pensare al prossimo come a noi stessi!" sottolinea Paolo Ragusa, Presidente del Centro Studi C.E.S.T.A. e del Circolo MCL “Don Rosario Pepe” di Mineo.

Tra gli interventi, che saranno intervallati da musica e poesie: Paolo Ragusa, Presidente del Centro Studi C.E.S.T.A.; Giuseppe Biazzo, Presidente del Distretto Agroalimentare del Calatino; Massimiliano Perrotta, Direttore artistico del Teatro Mediterraneo; Rosario Marchese, Vice presidente del MCL “Don Rosario Pepe” di Mineo e Salvatore Biazzo, già Sindaco di Mineo, eletto all’epoca con la lista “Mineo Domani”.

Servizio Tg Tvr Xenon
Caffè incontro "Cittadini per Mineo" 
Mineo - 3 luglio 2016

  • admin
  • 11/07/2016